Return to site

Garbato Poderino della Frasconaia

Le palline rimbalzine, io le chiamavo così. Palline di gomma che rimbalzavano dappertutto attentando alla integrità morale, ma più materiale dei vasi di casa. La sfida stava nel lanciarle il più forte possibile contro i muri per poi cercare di scansarle. E' un po' lo stesso gioco dei positroni al CERN. Fior fior di scienziati, si dice i migliori al mondo, si divertono a rincorrere i positroni a suon di lanci di elettroni, con la scusa poi, di provare l'esistenza dei quark. Io dico, per quello ci bastava Piero Angela. Ma vi rendete conto? Il LEP, il più grande acceleratore al mondo costruito 100m sotto il livello del mare e con 27 km di circonferenza. Tutto questo per un gioco che noi facevamo da bambini in stanza. Griderei allo scandalo, se non avessi appena assaggiato il Garbato di Poderino Frasconaia. 40% Trebbiano toscano, 40% Vermentino, 10% Colombana, 10% Malvasia Chianti. Ho la bocca piena e sento che anche lui fresco, spigoloso, rimbalza da una parte all'altra della mia bocca sollecitando prima qua e poi là le mie papille gustative.

Sarà quello o il suo bellissimo colore giallo ambrato, ma mi sono calmato al CERN ci pensiamo domani.

Poderino della Frasconaia
All Posts
×

Almost done…

We just sent you an email. Please click the link in the email to confirm your subscription!

OKSubscriptions powered by Strikingly