Return to site

Pra vino 2011 Rizling IceWine

La prima volta che sono andato nel Queens ho preso la metro 7 perché una volta uscita da Manhattan è sopraelevata e si possono vedere i quartieri dall'alto.

Non avevo capito, però, che subito dopo la fermata di Hunters Point Av, sarei passato dalla mecca dei graffiti newyorkesi. 5 pointz era una vecchia fabbrica di componenti idraulici che durante il declino industriale degli anni '70 è stata comprata da un giovane immobiliarista: Jerry Wolkoff. A quell'epoca il Queens non era attraente dal punto di vista immobiliare, al contrario la fabbrica abbandonata attraeva gli street artists che volevano esprimere liberamente la loro arte. Nacquero cosi studi e spazi dove i ragazzi si riunivano. Nacquero cosi i più famosi graffiti newyorkesi, e 5 pointz fu la vetrina per tutti, una vetrina dinamica dove le opere esposte cambiavano continuamente sugli enormi muri della fabbrica.

Dalla metro 7 ho visto i faccioni dei primi rapper americani, una tigre enorme e un bambino che con una bomboletta spray crea un arcobaleno. C'è arte in questo?

C'è arte in un bicchiere di Pra vino 2011, un Icewine di riesling che ha un naso fruttato favoloso, di albicocca, di marmellata e leggeri idrocarburi ? E Agrumi, frutta esotica, un buon minerale che segnano l’assaggio? E un corpo e struttura che avvolgono il palato? Pensare, poi, che sia anche stato ricavato da uva ghiacciata, lo rende più artistico?

All Posts
×

Almost done…

We just sent you an email. Please click the link in the email to confirm your subscription!

OKSubscriptions powered by Strikingly